Articoli

SUPERBONUS 110%: il controllo degli Amministratori di Condominio

Questa fase di incertezza richiede grande consapevolezza da parte degli amministratori di condominio, soprattutto per quanto riguarda l'attività di controllo sul General Contractor.

Le nuove disposizioni degli incentivi relativi al Superbonus 110% hanno aperto una nuova fase nei rapporti tra committenti e imprese. Il rallentamento dell’accettazione delle cessioni dei crediti fiscali da parte delle banche ha selezionato l’avvio di nuove operazioni. Ora è maggiore la consapevolezza degli operatori.

Gli amministratori dei condomini, ma anche i committenti che affidano all’impresa generale (General Contractor) la guida dei rapporti contrattuali, devono pretendere l’inserimento, nei contratti, di clausole di trasparenza e tracciabilità dei flussi finanziari. Essi devono vigilare affinché le risorse create da ciascun intervento siano effettivamente destinate al buon esito dell’operazione che le ha generate.

Per questo il nostro Studio ha creato una offerta di consulenza specifica, per la fase delle trattative, formulazione del testo contrattuale e della gestione dei percorsi sia finanziari che tecnici ed operativi dei lavori legati al Superbonus 110%.

Gli avvocati del nostro Studio sono al fianco di ciascun amministratore di condominio, con le loro conoscenze e capacità nel settore dei contratti di appalto di opere edili ed impiantistiche.

Questa anche attraverso la creazione di un fascicolo informatico unico per ciascun immobile, al quale tutti i soggetti coinvolti, facenti capo all’amministratore condominiale e da questi autorizzati, potranno accedere per depositare e attingere informazioni per la migliore riuscita di ogni operazione.

Chiedi un colloquio gratuito per illustrare una posizione, al termine i nostri avvocati ti indicheranno il percorso che potrai intraprendere.

CONTATTACI SENZA IMPEGNO